RIMBORSO TRASPORTO SCOLASTICO, VIA LIBERA REGIONE MARCHE PROPOSTA TALE’

ANCONA – Nella seduta odierna l’Assemblea legislativa delle Marche ha approvato all’unanimità la proposta di Federico Talè finalizzata al rimborso del trasporto scolastico per i mesi di mancato servizio. “Il mio atto di indirizzo – spiega Talè – è sfociato in una risoluzione sottoscritta anche da altri colleghi che impegna la giunta ad attivarsi per garantire la restituzione alle famiglie delle somme relative ai mesi di sospensione delle attività o, in alternativa, per il riconoscimento di uno sconto di pari importo sull’abbonamento del prossimo anno scolastico, qualora, naturalmente, il giovane non sia al termine del proprio percorso di studi”. “Prevedere questo rimborso è un atto di giustizia nei confronti delle famiglie – aggiunge il consigliere di Italia Viva – ed assume un’importanza ancora maggiore in questa fase di crisi economica e sociale senza precedenti. Penso, in particolare, a tanti nuclei familiari dell’entroterra messi in ginocchio dagli effetti della pandemia e che sono quelli che pagano gli abbonamenti più
costosi per mandare i propri figli alle scuole superiori della costa e all’università”. “La risoluzione – conclude Talè – mira anche alla salvaguardia delle aziende del trasporto pubblico locale e dei loro dipendenti, impegnando l’esecutivo ad attivarsi in sede di Conferenza Stato-Regioni per la creazione in tempi rapidi di un fondo nazionale per il TPL da destinare alle imprese che svolgono questo servizio”.